Menu Content/Inhalt
Home arrow Cucina arrow Ricette Base arrow Quatre Quarts

Statistiche

OS: Linux w
PHP: 5.2.17
MySQL: 5.0.92-50-log
Ora: 15:41
Caching: Disabled
GZIP: Disabled
Utenti: 173
Notizie: 612
Collegamenti web: 6
Visitatori: 1554859

Counter

Start at 25.07.2007

Quatre Quarts PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
giovedì 10 gennaio 2013

Quatre Quarts

Il Quatre Quarts, in italiano Quattro Quarti è la base fondamentale ed ideale di ogni torta ben riuscita, è una ricetta francese talmente semplice che già il nome dice tutti: Quattro Quarti, quindi 4 elementi in parti uguali, nella fattispecie per una torta da un chilo:

- 4 uova
- 250 gr di farina
- 250 gr di zucchero
- 250 gr di burro

Si parte dal presupposto che mediamente un uovo intero pesa intorno ai 60/65 gr, in realtà dunque ingli ingredienti devono essere regolati sulla base delle uova che si intende usare, calcolando circa 65 gr di farina, zucchero e burro per ogni uovo, semplicissimo !

La lavorazione è altrettanto semplice.

Per prima cosa si separano gli albumi dai rossi delle uove e si montano a neve, i rossi si montano prima con lo zucchero, poi si aggiunge il burro fuso ed infine la farina, per ultimo le chiare montate a neve.

Per aromatizzare si può aggiungere senza problemi della scorza di limone o di arancia tritata, soprattutto la scorsa d'arancia tende a dare una punteggiatura arancio sullo sfondo naturalmente giallo dell'interno.

La ricetta originale prevederebbe l'utilizzo di burro salato, ma per un uso "nostrano" meglio usare quello normale, tuttavia un pizzico di sale nelle torte si mette sempre, io metto sempre anche una punta di pepe o di paprika.

L'ideale sarebbe cuocerlo in una stampo lungo per plumcake, ma si adatta a qualsiasi forma, anche al classico ciambellone ed essendo ottima base per torte elaborate anche a tegli tonde o quadrate, fate attenzione però al vostro forno, i tempi di cottura sono mediamente di 45 minuti a 240 gradi, tuttavia in alcuni forni basta meno ed altri pende più tempo, controllatelo con attenzione.

Una volta sfornato e lasciato raffreddare per una notte lo si può tagliare in strati meravigliosamente compatti per ottime farciture.

Volendo si può aggiungere una tavoletta da 100 gr di cioccolato fondente per ottenere una splendida torta al cioccolato, non molto dolce, ottima per essere stratificata e farcita.

Ultimo aggiornamento ( giovedì 10 gennaio 2013 )
 
< Prec.

Avvertenze

Tutto quanto pubblicato in queste pagine, dai Testi alle Immagini, a qualsiasi altra cosa non sia esplicitamente indicata come usata in concessione deve intendersi coperta dal Diritto d'Autore del Titolare del Sito e non può essere utilizzata senza un'Autorizzazione specifica.

Sito ottimizzato per

IE 6.0 

 Opera 9.23 

 Google Chrome 1.0

 Mozilla Firefox 1.8
(con IE Tab)

Facebook