Menu Content/Inhalt
Home

Syndication

Statistiche

OS: Linux w
PHP: 5.2.17
MySQL: 5.0.92-enterprise-gpl-log
Ora: 20:10
Caching: Disabled
GZIP: Disabled
Utenti: 173
Notizie: 612
Collegamenti web: 6
Visitatori: 1052144

Counter

Start at 25.07.2007

A arte do Cachimbo
Scritto da Administrator   
sabato 19 gennaio 2013
Ultimo aggiornamento ( sabato 19 gennaio 2013 )
 
Mamma Mia !
Scritto da Administrator   
sabato 19 gennaio 2013

Mamma Mia !

(2008)

 

Mamma Mia! è un film del 2008, adattamento cinematografico dell'omonimo musical, basato sulle musiche del gruppo svedese ABBA, scritto da Catherine Johnson. Come il musical, il film prende il titolo dal brano Mamma Mia degli ABBA, inoltre entrambi si ispirano al film del 1968 Buonasera, signora Campbell di Melvin Frank. Il film è stato distribuito nella sale italiane il 3 ottobre 2008.

La ventenne Sophie (Amanda Seyfried) che è in procinto di sposarsi con l'amato Sky (Dominic Cooper), vive sulla piccola isola di Kalokairi, in Grecia, dove assieme alla madre Donna (Meryl Streep) gestisce un hotel chiamato Villa Donna. Sophie sente che nella vita le è sempre mancato qualcosa, dato che non ha conosciuto l'identità del padre; trova quindi un vecchio diario della madre, in cui viene raccontata la gioventù di Donna, che nel periodo precedente alla sua nascita frequentava tre uomini diversi. Credendo che uno dei tre possa essere suo padre, all'insaputa della madre, spedisce gli inviti di matrimonio ai tre uomini.

Il matrimonio s'avvicina e gli invitati iniziano ad arrivare sull'isola, arrivano le migliori amiche di Sophie e le migliori amiche di Donna, la divertente scrittrice single Rosie (Julie Walters) e la ricca e tre volte divorziata Tanya (Christine Baranski), con le quali vent'anni prima formava il gruppo delle Donna and the Dynamos. Sull'isola arrivano anche i tre vecchi amori di Donna, Sam Carmichael (Pierce Brosnan), Harry Bright (Colin Firth) e Bill Anderson (Stellan Skarsgård). Sophie cerca di tenere nascosto l'arrivo dei tre ex amanti alla madre ma Donna ben presto scopre la loro presenza sull'isola e cerca di tenerli alla larga, soprattutto per proteggere la figlia.

Tra balli e canti Sam, Harry e Bill iniziano a sospettare che ognuno di loro potrebbe essere il padre di Sophie così, in momenti diversi, si propongono alla ragazza per accompagnarla all'altare. Sophie adesso si trova in una posizione scomoda perché solo uno è suo padre: come dirlo agli altri due che ormai si sono autoconvinti? Sam cerca di aiutare Sophie a trovare la sua strada e non di sentirsi in dovere nei confronti della madre, che con tanti sacrifici l'ha cresciuta da sola, perché Donna è una persona forte e può cavarsela anche da sola.

Arriva il giorno del matrimonio ma ad accompagnare Sophie all'altare è la madre. La resa dei conti arriva proprio durante la cerimonia: non potendo subito sapere chi sia il padre, i tre uomini accettano di essere "padre per un terzo" ognuno; Harry dichiara inoltre di essere gay. La ragazza decide di rimandare il matrimonio e, su consiglio di Sam, di girare il mondo con Sky. Inaspettatamente Sam chiede a Donna di sposarlo e lei accetta. La festa che ne segue porta Rosie a fidanzarsi con Bill.
Note

Il film è stato girato a Skiathos e, per la maggior parte, a Skopelos per gli esterni in Grecia, mentre gli interni sono stati girati nei Pinewood Studios in Inghilterra. Amanda Seyfried si è aggiudicata il ruolo di Sophie, vincendo su attrici come Amanda Bynes e Mandy Moore. Sono presenti due camei degli ABBA. Durante la scena del balletto di Dancing Queen è presente Benny Andersson che impersona un pescatore che suona il pianoforte, mentre nella scena finale Björn Ulvaeus recita insieme ad altri attori, tra cui Rita Wilson, interpretando divinità greche. Nella scena in cui Bill, Harry e Sam stanno parlando con Sophie e scoprono che è stata lei a mandare gli inviti, vengono interrotti da Donna che canticchia Fernando, un'altra canzone degli ABBA. La marcia nuziale suonata quando Sky e Sophie vanno all'altare è tratta dalla canzone "Knowing me, knowing you", altra canzone degli ABBA.

Il film si giova di un cast stellare e pur essendo un musical regge bene l'impatto, l'ambientazione è da manuale e gli attori appropriati, in particolare Maryl Streep e Pierce Brosnan ben si adattano a balletti a gorgheggi, in particolare Brosnan stupisce per la sua voce.

Ultimo aggiornamento ( sabato 19 gennaio 2013 )
 
02 - Chez Maigret
Scritto da Administrator   
venerdì 11 gennaio 2013

 La struttura di un pasto francese è un po' diversa dalla nostra, basti pensare che solamente fino a qualche anno fa nei Menù d'Oltralpe era facile trovare la pasta tra i contorno o tra gli antipasti non esistendo un chiaro concetto di Primo Piatto. Oggi le cose sono decisamente cambiate, grazie anche alla maggiore fluidità di persone, l'Europa comincia ad amalgamarsi e come da noi è diventato, almeno a Roma, abbastanza normale trovare la Quiche nelle Tavole Calde, in Francia la Pasta ha trovato una propria pagina nei Menù.

Diciamo grosso modo che, mentre in Italia la struttura del pasto si può riassumere in

  •     antipasto
  •     primo
  •     secondo
  •     dolce

In Francia la struttura è più semplice:

  •     entrée (antipasti)
  •     plat (viande o poisson) - (carne o pesce)
  •     dessert

  Tuttavia venendo a mancare un piatto ma dovendo mantenere inalterato o quasi l'apporto calorico visto Francia la colazione è simile alla nostra, dunque caffè, latte e cornetti, l'entrée, che facilmente è un'insalata tende ad essere più corposa di una nostra normale insalata poiché deve sopperire all'antipasto e ad una parte del primo, esempio perfetto è la famosa Insalata Nizzarda (Salad Nicoise), che in realtà è così ricca che spesso diventa piatta unico.

Il plat invece, costituito da viande (carne) o poisson (pesce), quello che gli inglesi chiamerebbero main course, facilmente è meno corposo di quanto ci si aspetterebbe, lo diventa nel caso della carne, per l'abbondante contorno di patatine fritte con cui viene servite, non dimentichiamo che negli USA le patatine fritte si chiamano french fries, il che dovrebbe suggerire chi le ha inventate.

In ogni caso vere regine della tradizione sono le zuppe e la regina tra le zuppe è senza dubbia quella di cipolle.

Ultimo aggiornamento ( venerdì 11 gennaio 2013 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 13 - 16 di 551

Avvertenze

Tutto quanto pubblicato in queste pagine, dai Testi alle Immagini, a qualsiasi altra cosa non sia esplicitamente indicata come usata in concessione deve intendersi coperta dal Diritto d'Autore del Titolare del Sito e non può essere utilizzata senza un'Autorizzazione specifica.

Sito ottimizzato per

IE 6.0 

 Opera 9.23 

 Google Chrome 1.0

 Mozilla Firefox 1.8
(con IE Tab)

Alitalia

Facebook

Sondaggi

Chi e' online